Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Parcheggi in centro Rincari in vista

Rincaro in arrivo per i parcheggi di Fiesole. Da giugno per lasciare l’auto in sosta in uno dei posti a strisce blu si pagherà almeno il 20 % in più. Un centinaio gli stalli interessati, ovvero tutti quelli del centro storico del capoluogo, che da sempre soffre per la carenza di spazi per la sosta. L’ incremento interessa sia le tariffe applicate per i cittadini residenti nel territorio comunale, che per i "forestieri". Fanno eccezione solo gli stalli per i pullman turistici, che sono stati graziati perché, spiega l’Amministrazione comunale, non si è voluto andare a colpire un settore che è già stato penalizzato dalla pandemia.

Gli aumenti sono dovuto a un adeguamento legato agli indici Istat,che da gennaio 2007 a dicembre 2021 ha subito un aumento del 21,5%. Il piano tariffario dei parcheggi del capoluogo è infatti invariato da circa 15 anni. In pratica. La prima ora passa da uno a 1,20 euro; le ore successive a € 2,00( 1,50 la precedente); la tariffa minima di 30 minuti sale a€ 0,60 (contro i 50 centesimi). Va peggio per i residenti. Per loro l’aumento è dal 30 al 50%, dato che le tariffe agevolate sono: per la prima ora € 0,80 (contro 0,60 pagato fino ad oggi), con le ore successive a € 1,50 e tariffa minima per 30 minuti di € 0,40 (contro rispettivamente un euro e 0,30). Rivisti anche gli abbonamenti, che passano da 50 a 60 euro per 30 giorni. Gli aumenti scatteranno dal primo giugno. Dell’aggiornamento tariffario dei parcometri si occuperà la polizia municipale.

Daniela Giovannetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?