Careggi, inaugurata la nuova radioterapia (New Press Photo)
Careggi, inaugurata la nuova radioterapia (New Press Photo)

Firenze, 16 gennaio 2021 - Inaugurata oggi la nuova radioterapia dell'azienda ospedaliera Careggi di Firenze: al centro dell'intervento due acceleratori lineari di ultima generazione oltre alla ristrutturazione dei bunker per le terapie e della sala di attesa. Il taglio del nastro è avvenuto questa mattina, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione, Eugenio Giani, e del direttore generale di Careggi, Rocco Damone, che il governatore ha annunciato di aver confermato alla guida dell'azienda.

Iniziata nel 2019, si è appena conclusa la prima fase della ristrutturazione della radioterapia di Careggi, spiega una nota, a cui ora seguirà una seconda fase che consentirà all'azienda ospedaliero universitaria fiorentina di disporre, nel 2022, di quattro macchine, in grado di superare gli oltre 2mila trattamenti all'anno già erogati dalle tecnologie attuali. «Stamani vogliamo dare la dimostrazione - ha detto Giani - che il Covid è l'emergenza sanitaria, ma che a Careggi non dimentichiamo, anzi teniamo sempre in prima linea, lo sforzo di modernizzazione di quello che vuole essere un ospedale pubblico di eccellenza a livello nazionale e internazionale».

Entrando nella nuova radioterapia, ha aggiunto Giani, «sembra di entrare in una sala spaziale dove sono stati posizionati questi due strumenti all'avanguardia che danno il senso di quanto noi puntiamo sulla sanità pubblica anche sul piano del continuo adeguamento tecnologico e di innovazione».