Nardella contro la manovra Meloni: "Non è stato messo un euro sulla casa con le città in emergenza abitativa"

La manovra non ha messo un euro sulla casa, mentre ci sono 2,5 milioni di famiglie che spendono più del 40% del loro reddito. Il fondo per la morosità incolpevole è stato azzerato e non c'è un euro sul patrimonio abitativo. Il ministro Salvini ha annunciato 100 milioni per il 2027, ma è una mancia rispetto al fabbisogno.

"Nelle città abbiamo il problema dell’emergenza abitativa", tuttavia "non è stato messo un euro sulla casa, mentre ci sono 2,5 milioni di famiglie che ci spendono più del 40% del loro reddito ". Così il sindaco Nardella, a ‘Tagadà’, su La 7, intervenendo sulla manovra. "Gli affitti nel 2023 sono aumentati, di media, quasi 500 euro, ma il fondo per il contributo sulla morosità incolpevole è stato azzerato con la manovra dello scorso anno ed è rimasto a zero anche oggi". Inoltre "non c’è un euro sul patrimonio abitativo del Paese e il ministro Salvini ha annunciato, per il 2027, 100 milioni, che praticamente sono una mancia rispetto al fabbisogno". Oltre a questo, aggiunge il sindaco, "c’era l’impegno ad aiutare le famiglie, si parlava delle mamme, delle donne. Ma si aiutano le donne e le famiglie aumentando l’Iva sugli assorbenti, sul latte e i pannolini? Credo di no. La manovra è l’esempio di come gli impegni non sono stati realizzati".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro