Municipale, Orvai nuovo comandante. Il sindaco: "Segnale di continuità"

Dall’ufficio sinistri a capo dei vigili: "Avvicinare i cittadini all’amministrazione".

Municipale, Orvai nuovo comandante. Il sindaco: "Segnale di continuità"

Municipale, Orvai nuovo comandante. Il sindaco: "Segnale di continuità"

Simone Orvai, 51 anni, campigiano, è il nuovo comandante della Polizia municipale. Succede a Francesco Frutti, in carica dal 2019, che sarà il nuovo dirigente di Polizia locale nell’Unione dei Comuni della Valdera. Il passaggio di consegne ieri in Comune alla presenza del sindaco Andrea Tagliaferri e di una nutrita rappresentanza di agenti. "E’ arrivato il momento di salutare il comandante Frutti al quale desidero esprimere la mia gratitudine – ha detto Tagliaferri - per il servizio svolto, con professionalità e dedizione, rivolto sempre a garantire la sicurezza e il benessere dei cittadini. Mentre ci congediamo da lui, dobbiamo guardare al futuro, affidando l’incarico a Simone Orvai". Quindi l’investitura ufficiale: "Simone, con i suoi tanti anni di lavoro qui a Campi, ha dimostrato tutte le sue competenze. La nostra comunità merita il meglio e sono certo che sotto la sua guida la polizia municipale continuerà la strada intrapresa fino a oggi". Fra gli obiettivi condivisi la necessità del terzo turno, la volontà di implementare il servizio di videosorveglianza ma, soprattutto, "come deciso nel Piano triennale del personale – ha aggiunto il sindaco – quella di aumentare il numero degli uomini e delle donne a disposizione grazie all’inserimento di cinque nuovi agenti e un ispettore che porteranno il totale a 44, un numero che si avvicina di molto a quelle che sono le esigenze di un Comune come Campi". In servizio dal 2013, Orvai è l’ex responsabile dell’ufficio sinistri: "Un segnale di continuità – ha detto Frutti – con il buon lavoro portato avanti in questi anni. Quello dell’ambiente è uno dei ‘temi’ che ho condiviso con lui e che, ne sono sicuro, continuerà a sviluppare. La motivazione della mia scelta è di natura professionale, resta la tristezza per i tanti rapporti umani che ho visto nascere e crescere in questi anni". "Ringrazio per la fiducia accordata dal sindaco e dall’amministrazione – ha detto il neo comandante - andrò a ricoprire un incarico di cui sono orgoglioso sia come cittadino che come dipendente comunale. E metterò tutto il mio impegno per rispondere alle direttive del sindaco e cercare di avvicinare la cittadinanza all’amministrazione attraverso un contatto sempre maggiore".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro