Un'auto dei carabinieri
Un'auto dei carabinieri

Barberino di Mugello (Firenze), 22 gennaio 2020 - Tragedia nel territorio comunale di Barberino del Mugello, in località Mangona: un cacciatore è stato trovato morto. Aveva una ferita da arma da fuoco. Secondo la ricostruzione si sarebbe accidentalmente sparato nel cadere da un dirupo. L'allarme è stato dato da alcuni amici che non lo hanno visto rientrare. Sono scattate a quel punto le ricerche. L'uomo, 53 anni, è stato trovato a terra. Era già morto. Si tratta di Luca Manciulli, 53 anni, residente a Sasseta, nel comune di Vernio,  in provincia di Prato. L'uomo lavora come autista alla Cap  e sono stati i colleghi, non vedendolo arrivare al lavoro, a dare l'allarme.  

Sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo e della Stazione di Barberino del Mugello. Il cacciatore aveva una ferita all'emitorace sinistro. Il colpo sarebbe partito dal suo fucile. Un colpo mortale. Per il recupero del corpo sono intervenuti i vigili del fuoco. Il pm della procura della Repubblica di Firenze ha disposto l'autopsia.