L'esterno del consolato Usa a Firenze (New Press Photo)
L'esterno del consolato Usa a Firenze (New Press Photo)

Firenze, 2 giugno 2020 - Un presidio pacifico di fronte al consolato Usa a Firenze per protestare «contro la tragica morte di George Floyd,durante un arresto da parte della polizias a Minneapolis, e di innumerevoli altre persone di colore che sono morte a causa della violenza razziale della polizia».

Floyd, l'autopsia: "Morto per asfissia". Usa nel caos: altri tre morti

Lo annuncia le sigle della comunità statunitense di Firenze Indivisible TUScany, Statunitensi contro la guerra, Women's March Florence a «sostegno del movimento Black Lives Matter» per il 6 giugno dalle 19:30 alle 20:30. «Condanniamo il razzismo istituzionalizzato e sosteniamo il movimento Black Lives Matter - si legge in una nota - che lavora instancabilmente da anni per attirare l'attenzione sull'intolleranza, la discriminazione, l'emarginazione e il bigottismo che le persone di colore affrontano ogni giorno negli Usa. Per un'ora resteremo in silenzio e ci inginocchieremo in segno di solidarietà con le/i nostri cittadini negli Usa e nel mondo in lotta per un cambiamento sistemico che metta fine alle ingiustizie sociali ed economiche e promuova l'uguaglianza di tutte le persone».