Misericordia di Fiesole, oggi la festa del patrono San Carlo Borromeo

La Misericordia di Fiesole celebra San Carlo Borromeo con una solenne messa, 18 nuovi fratelli attivi e un pranzo sociale. Bilancio dell'anno: oltre tremila interventi, nuove iniziative e progetti ambiziosi per migliorare la qualità dei servizi medici.

Oggi la Misericordia di Fiesole festeggia il santo patrono, San Carlo Borromeo. La celebrazione avrà il suo momento centrale nella solenne messa che si terrà alle 10.30 in cattedrale, che sarà presieduta dal vescovo Stefano Manetti e vedrà la vestizione di 18 nuovi "fratelli attivi". Quindi il pranzo sociale. Per tutta la giornata sarà possibile rinnovare la tessera annuale, ritirare il tradizionale "panellino" benedetto e acquistare l’olio nuovo, prodotto con le olive raccolte dai volontari. L’iniziativa è stata occasione per presentare il bilancio delle iniziative svolte nell’anno che hanno visto oltre tremila interventi fra servizi sociali e con l’ambulanza, di cui 852 in emergenza per un totale di 121.520 chilometri percorsi. Tante le nuove iniziative, come l’apertura del giardino, il corso Yoga , il doposcuola per le famiglie fragili e l’ampliamento del cup. Prossimo obiettivo saranno nuovi ambulatori."Un progetto ambizioso per migliorare la qualità della cura offerta ai residenti e garantire che tutti abbiano accesso a servizi medici di qualità", dicono dalla Misericordia.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro