Un momento della manifestazione
Un momento della manifestazione

Firenze, 19 ottobre 2019 - Oltre 2mila persone hanno sfilato a Firenze nell'ambito di un corteo regionale a sostegno dei curdi contro l'aggressione della Turchia nel nord della Siria, partito da piazza Santa Maria Novella per raggiungere piazza della Signoria. La manifestazione, indetta dall'Assemblea toscana per il Kurdistan, ha visto la partecipazione di numerose realtà e sigle, dai centri sociali alla comunità turca passando per l'Anpi, la Cgil, forze di sinistra e anche istituzioni. Presente infatti il presidente del Consiglio toscano Eugenio Giani che ha annunciato che l'Assemblea regionale approverà «una mozione che esprime solidarietà e propone di sottoscrivere un legato di amicizia con i popoli curdi. Stiamo prendendo in considerazione l'idea che una volta approvato il legato di amicizia qualcuno di noi vada a portarlo direttamente a Kobane».

In corteo anche i genitori di Lorenzo Orsetti, il 33enne fiorentino ucciso il 18 marzo dall'Isis mentre militava come volontario con le milizie curde in Rojava, a cui è stato dedicato uno striscione e un momento di ricordo al passaggio della manifestazione in San Lorenzo. Dai manifestanti tanti gli slogan contro il presidente turco Erdogan e per chiedere di fermare la vendita di armi alla Turchia e i bombardamenti sul nord della Siria