Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

"Liberi dai rifiuti" alle Cascine L’iniziativa di Unicoop e Legambiente

S’intitola "Liberi da rifiuti" l’iniziativa di volontariato ambientale promossa, anche quest’anno, da Unicoop Firenze e Legambiente. Otto gli appuntamenti previsti in sette province della Toscana (Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato e Siena, ovvero quelle in cui è presente Unicoop Firenze), il primo dei quali si è svolto ieri, al parco delle Cascine, con un’ampia partecipazione di volontari. "Liberi dai rifiuti è il nostro modo per agire sul territorio in modo partecipativo – ha spiegato Tommaso Perrulli, responsabile progetti sociali Unicoop Firenze –. I luoghi da pulire vengono individuati insieme dalle sezioni soci Coop e dai circoli di Legambiente; poi le attività sono aperte a tutti".

"Dopo due anni di pandemia– ha commentato il presidente di Legambiente Toscana, Fausto Ferruzza – torniamo a liberare i nostri ecosistemi dai rifiuti e a portare avanti un’attività di monitoraggio scientifico partecipato utile anche alle amministrazioni locali". "Questo evento è un’ottima occasione per coinvolgere i cittadini nella cura del territorio – ha detto l’assessore all’ambiente Cecilia Del Re – mettendo ancora una volta al centro la tutela del verde urbano".

La prima edizione di "Liberi dai rifiuti" si è svolta nel 2019 e ha visto la partecipazione di 2mila volontari per 40 ore di azione e 9,7 tonnellate di rifiuti raccolti. Poi la pandemia. Il 2022 vede ora un nuovo inizio con diverse finalità: non si punta infatti tanto al dato quantitativo, ma piuttosto a quello qualitativo. L’obiettivo è analizzare la tipologia di rifiuti trovati per acquisire competenze tramite attività partecipate di monitoraggio. I prossimi eventi si svolgeranno il 21 maggio a Empoli e il 28 maggio a Poggibonsi, Pisa, Lucca, Prato e Pistoia. Ai partecipanti verranno consegnati la maglietta disegnata da Makkox e il kit di raccolta. Info e iscrizioni: eventi.coopfirenze.itsliberi-dai-rifiuti.

Lisa Ciardi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?