Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 giu 2022

Le sorprese del Puccini Spettacoli da ottobre

Presentato il programma . Sul palco Pennacchi, Orlando. Castellitto, Rossi e Perrotta . La formula dell’abbonamento

17 giu 2022

Dieci spettacoli in abbonamento e nove a scelta con nomi di artisti che sono una garanzia per il pubblico: questo e altro nel programma della stagione prossima ventura del Teatro Puccini. Presentata dalla vicesindaca Alessia Bettini, Elena Pianea della direzione Attività culturali della Regione Toscana, da Cristina Giani, presidente del Teatro Puccini e Lorenzo Luzzetti, direttore artistico del teatro e con Gabriele Gori direttore della Fondazione CR Firenze e Claudio Vanni, delle relazioni esterne di Unicoop Firenze, il programma è stato illustrato nel dettaglio. Taglio del nastro il 28 e 29 ottobre con Andrea Pennacchi con il monologo "Mio padre – appunti su una guerra civile". E ci sarà Silvio Orlando, vincitore del David di Donatello come miglior attore protagonista, a porta in scena "La vita davanti a sé" di Romain Gary, dall’8 all’11 novembre. Umberto Orsini proporrà "Le memorie di Ivan Karamazov", suo testo- cavallo di battaglia, dove si confronterà con la complessità del personaggio più controverso dell’ epopea letteraria: 25 e 26 novembre. Ritorno a Firenze per Sergio Castellitto con "Zorro", tratto dal romanzo della moglie, Margaret Mazzantini, dove sarà un clochard: il 14 e 15 gennaio. Ed ecco poi "Costellazioni", opera teatrale di Nick Payne in scena il 20-21- 22 gennaio. E’ il Teatro Bellini di Napoli a firmare la produzione di "Don Juan in Soho", ispirato al Don Giovanni di Molière in chiave contemporanea. Orgoglio per questo cartellone è stato espresso anche dal sindaco Dario Nardella, in un messaggio video, perchè assente giustificato. Altro appuntamento sarà con Carrozzeria Orfeo che torna al Puccini con "Stupida Show!" una stand up comedy con Beatrice Schiros: 16-17-18 gennaio. E propostito di stand up ecco "Pane o libertà" il nuovo show di Paolo Rossi che arriverà al Puccini il 3 e 4 marzo. Spazio a un teatrante di razza come César Brie, regista e attore nel racconto di uno degli episodi più oscuri della storia italiana, " Nel tempo che ci resta – Elegia per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino", 18 e 19 marzo. Infine ecco "Oblivion Rhapsody", per festeggiare dieci anni di tournée insieme (24 e 25 marzo). Ma non finisce qui.

Titti GF

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?