Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Le Coop sostengono tutte le mamme in fuga dalle guerre

In occasione dell’8 maggio, festa della mamma, le Coop toscane promuovono una campagna che mette al centro le mamme in fuga dalle guerre che sempre più spesso vedono più esposte proprio le donne. La campagna si articola con una iniziativa commerciale per sostenere le associazioni non profit impegnate nel supporto alle donne con bambini che scappano dai conflitti e dalla distruzione. Vista l’attualità di questa emergenza umanitaria e considerando che l’80% dei profughi sono mamme con figli piccoli, le Coop toscane hanno pensato di dedicare l’8 maggio proprio a loro. Lo fanno con una iniziativa di solidarietà che si sviluppa nei punti vendita Coop fino all’11 maggio, su pannolini e mutandine a marchio Coop, e che vede il coinvolgimento di soci e clienti che vanno a fare la spesa. Per ogni confezione di pannolini o mutandine acquistate, infatti, Coop ne donerà una alle associazioni no profit sul territorio. La campagna ’Rispondiamo alle mamme in fuga con un gesto’ segue diverse altre iniziative messe in campo dal mondo Coop per sostenere gli ultimi e le persone più colpite dalla guerra. In Toscana, i fondi raccolti in meno di trenta giorni, circa 100mila euro grazie alle donazioni alle casse dei punti vendita Unicoop Firenze, Unicoop Tirreno, Coop Unione Amiatina, sono stati destinati al supporto ai cittadini ucraini arrivati in Toscana, grazie a un protocollo con Protezione civile e Regione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?