L’atelier di Saint Laurent. L’eccellenza apre le porte. Già al lavoro 500 persone

Inaugurazione ufficiale per il centro di 30mila metri quadrati frutto del restyling. L’età media dei dipendenti è di 30 anni: il 53% di loro è donna.

L’atelier di Saint Laurent. L’eccellenza apre le porte. Già al lavoro 500 persone

L’atelier di Saint Laurent. L’eccellenza apre le porte. Già al lavoro 500 persone

di Eva Desiderio

Una giornata molto speciale quella di ieri per Scandicci, per Firenze e per l’Italia con l’inaugurazione ufficiale dell’Atelier Maroquinerie di Saint Laurent, marchio stellare della moda che fa capo al Gruppo Kering e che ha aperto questo centro di eccellenza dove lavorano già 500 persone, tra artigiani, operai e tecnici, per la pelletteria del brand che in pochi anni ha fatto volare Saint Laurent a oltre 3 miliardi di vendite. Merito della ‘cura’ della presidente e amministratore delegato Francesca Bellettini, donna di visione e di coraggio, impegnata in un rilancio certo non facilissimo dal 2013 che ha potuto contare sulla creatività forte e contemporanea del direttore creativo Anthony Vaccarella. Non una nuova fabbrica ma il restyling e la rigenerazione urbana di uno spazio immenso abbandonato da vent’anni come quello che doveva essere il Palazzo delle Entrate mai poi compiuto e ora diventato questa realtà viva per tutta la prototipia e la ricerca delle borse e della pelletteria di Saint Laurent. Un’area di 28.700 metri quadrati di proprietà di Cassa Depositi e Prestiti Real Asset SGR (che ha investito 30 milioni di euro in questa realizzazione), rappresentata ieri dall’ad Giancarlo Scotti, alla quale il brand di Kering paga l’affitto con contratto per i prossimi 27 anni.

"Noi abbiamo realizzato gli interni e tutte le strutture necessarie per il lavoro col cantiere che si è aperto proprio dagli inizi del Covid – racconta l’ad Francesca Bellettini, dall’ottobre scorso nominata da Francois Henri Pinault vice amministratore delegato di Kering con supervisione su tutti i brand, una delle donne più potenti e preparate del mondo dello stile, manager di reale successo – e ora siamo felici di questo risultato. Teniamo moltissimo a questo territorio e alla sua energia, la creatività è anche artigianalità e per questo qui ci sarà una scuola specializzata per addestrare le nuove leve e fornire corsi avanzati per personale esperto. Facciamo qui a Scandicci tutti i prototipi con i macchinari più moderni e tante mani esperte. Poi dopo il taglio al laser tutto va ai laboratori esterni nostri fornitori, molti qui intorno e quasi a km zero. È stata una bellissima avventura, fatta con passione, e ringrazio in modo particolare CDP e il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani che ci è stato sempre vicino fin dal primo giorno" conclude Bellettini. Molto giovane, intorno ai 30 anni, l’età media di chi lavora da Saint Laurent, con il 53% dei dipendenti di sesso femminile e il 50% di dirigenti donne. Abbattuti molti luoghi comuni come il quello delle donne che non erano nella catena del taglio. Tutto intorno ai vari reparti e per tutta la fabbrica tante oasi verdi, come verde è il colore dominante degli infissi e degli arredi dell’immenso edificio che si traversa su due ponti. A salutare questo polo produttivo di eccellenza il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, il sindaco di Firenze, Dario Nardella che presiede la Città Metropolitana, il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani, il Presidente di Confindustria Firenze, Maurizio Bigazzi.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro