L'app che diffonde gentilezza vince il trofeo Eye Firenze

Un gruppo di 16 e 17 enni studenti fiorentini convince la giuria di esperti con un'idea di impresa etica. Saranno accompagnati nel suo sviluppo per farla diventare realtà

I vincitori del Trofeo EYE Firenze 2024 col progetto Kindness

I vincitori del Trofeo EYE Firenze 2024 col progetto Kindness

Firenze, 5 aprile 2024 - “Kindness” soluzione digitale che stimola la diffusione della gentilezza vince il trofeo EYE Migliore Idea d’Impresa Firenze 2024. Al termine della giornata delle idee del percorso di innovazione imprenditoriale EYE Ethics & Young Entrepreneurs, la giuria di esperti ha selezionato il progetto presentato da un gruppo di giovanissimi studenti (hanno 16-17 anni): Alessandro Balsamo, Giada Romano, Edoardo Laganà, Emilia Colombari e Blerta Krasniqii, tutti studenti delle scuole superiori fiorentine, hanno ottenuto la possibilità di approfondire la loro idea attraverso una rete di professionisti e imprenditori, fino alla possibilità di farla diventare realtà. Hanno anche vinto un premio del brand di moda fiorentino The Bridge. Tra gli studenti che hanno partecipato al percorso organizzato da Artes Lab con Confindustria Toscana Centro e Costa, sono state consegnate anche tre menzioni speciali: i voti social hanno premiato FlorenceXBlind, software per migliorare l’esperienza culturale di Firenze di ipovedenti e non vedenti di Hillary Rodrigues Bezzi, Diego Gerini, Arabella Mariani, Sveva Fratoni, Ambra Passerini, Leonardo Santarelli e Enrico Zinelli Corsini.

I mentor del progetto hanno assegnato la menzione a Brain hub, app per migliorare lo studio di Eleonora Baldini, Eleonora Bigi, Carlotta Borgogni, Andrea De Filippis, Ginevra Giusti e Cesare Lazzeroni.

La menzione AlumnEYE, assegnata da giovani che partendo dai banchi di scuola con il progetto EYE hanno poi avviato una loro attività imprenditoriale, è andata a Orentuin, sistema digitale per ottimizzare le esperienze dei viaggiatori di Flavio Ciaschi, Arianna Francioni, Marcantonio Nencioni, Vittorio Sabatini e Sofia Ventura. I vincitori delle menzioni concorreranno alla finalissima regionale con gli altri studenti coinvolti nel Progetto Eye di Prato, Pistoia, Arezzo e Mugello: in palio il Trofeo EYE Toscana e il premio di 1000 euro promosso dalla società benefit Coleliwork. Se lo contenderanno il 5 giugno nella sede della presidenza della Regione. Si conclude così la giornata delle idee in cui i giovani aspiranti imprenditori hanno presentato le loro proposte concrete e innovative alla giuria di esperti. Nelle scorse edizioni, alcune sono poi diventate realtà di successo, offrendo un vero sbocco professionale ai loro giovanissimi ideatori. La giornata si è svolta all’Auditorium dell’Innovation Center della Fondazione CR Firenze con la partecipazione delle scuole coinvolte nel laboratorio ideazione d’impresa etica ossia l’Istituto Elsa Morante-Ginori Conti di Firenze, il Liceo Classico Santa Maria degli Angeli di Firenze e l’Istituto Russell Newton di Scandicci. Eye può contare sul contributo di Fondazione CR Firenze e Rotary Club Firenze e sulla collaborazione di di Murate Idea Park, dello startup studio Nana Bianca col patrocinio del Comune di Firenze e del Comune di Scandicci.