La Stanza Accanto a Firenze: un calendario per aiutare chi ha bisogno

La Stanza Accanto presenta il calendario 2024 realizzato da una classe del liceo Artistico di Porta Romana. Il tema è "Oltre ogni oltre" e i fondi raccolti saranno usati per aiutare i più bisognosi. Un'iniziativa di solidarietà che unisce arte e messaggi di speranza.

La Stanza Accanto, un calendario per dare una mano a chi ha bisogno

La Stanza Accanto, un calendario per dare una mano a chi ha bisogno

Torna il tradizionale calendario de La Stanza Accanto quest’anno realizzato da una classe del liceo Artistico di Porta Romana. Il calendario 2024 ha come tema ’Oltre ogni oltre’ e per questo, l’associazione nata nel 2009 da un primo gruppo di genitori che hanno perso i propri bimbi, ha pensato al cosmo immenso e ordinato dove i figli scomparsi transitano per arrivare al pezzettino di cielo che è stato loro promesso. L’ispirazione è stata lo zodiaco presente nel pavimento della basilica di San Miniato al Monte nel cui centro è visibile il sole che rappresenta Cristo e poi i vari segni permeati di concetti cristiani. Così La Stanza Accanto ha chiesto aiuto al liceo artistico di Porta Romana e all’appello ha risposto la classe 4 B, guidata dal professor Carlo Colli. I fondi raccolti grazie alle offerte per il calendario verranno utilizzati per l’acquisto di buoni spesa per i più bisognosi e per il sostegno alla Casa dell’Annunziata di Reggio Calabria, che accoglie migranti minori non accompagnati non limitandosi alla mera emergenza, ma cercando di avviarli ad un percorso di studio e lavoro. "Ancora una volta voglio davvero ringraziare Loredana, Anna e tutte le mamme e babbi de ‘La Stanza Accanto’ – sottolinea l’assessora Funaro – e ringrazio padre Bernardo che è sempre stato a fianco di questa realtà. Si tratta di un gruppo di genitori che hanno avuto il coraggio e la forza di mettersi insieme dopo aver vissuto quello che è il dolore più grande, la perdita di un figlio. E via via di essere di sostegno ad altri genitori e di impegnarsi in iniziative di solidarietà".

I calendari possono essere ritirati nel negozio antistante San Miniato al Monte e possono essere richiesti inviando una mail a [email protected]. "Questo calendario – conclude Funaro – ha il valore aggiunto di una forma d’arte straordinaria, ma anche di messaggi che ciascun ragazzo può mandare".

ross.c.