La situazione della strada ha portato i cittadini a lamentarsi
La situazione della strada ha portato i cittadini a lamentarsi
Via Delle Croci, via dell’Arrigo, via del Canto alle Gracchie. I residenti della zona collinare chiedono interventi di manutenzione alle strade della zona collinare. La viabilità della collina scandiccese è piuttosto datata. Sembrerebbero strade di secondaria importanza, ma con i disagi alla Fi-Pi-Li,...

Via Delle Croci, via dell’Arrigo, via del Canto alle Gracchie. I residenti della zona collinare chiedono interventi di manutenzione alle strade della zona collinare. La viabilità della collina scandiccese è piuttosto datata. Sembrerebbero strade di secondaria importanza, ma con i disagi alla Fi-Pi-Li, sono centinaia i veicoli che, mattina e sera, le percorrono per evitare il traffico. Il passaggio dei mezzi ovviamente peggiora la situazione perché l’asfalto è sempre più consumato, le buche sono sempre più evidenti. I primi a lamentarsi sono stati i cittadini che vivono su via delle Croci.

"L’asfalto è praticamente distrutto – raccontano – ma non è l’unico problema, perché alle buche si aggiungono gli ungulati che spuntano dal macchione senza preavviso. Spostarsi in moto o motorino non è mai stato così pericoloso. Sarebbe il caso di fare qualcosa". Anche su via del Canto alle Gracchie, proprietà della città metropolitana, sono in diversi a lamentarsi per la manutenzione delle strade. Uguali difficoltà sono segnalate nella parte alta di via delle Fonti, tra San Martino e la zona industriale, e sui collegamenti verso Marciola eValimorta.

L’amministrazione ha pianificato una serie di interventi di manutenzione per quanto riguarda il manto d’asfalto, ma sono essenzialmente nel capoluogo, nelle frazioni della piana e nella zona industriale. I residenti delle colline chiedono di non essere dimenticati, visto che le strade sul territorio sono mediamente più pericolose e anche meno illuminate rispetto a tutte le altre del comune.