Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
30 apr 2022

Firenze, perché l'Otel è stato chiuso: "Pericolo per l'ordine pubblico"

L'attività del locale riprenderà il 6 maggio. Nel provvedimento riguardante la nota discoteca indicati sei episodi, con frequenti interventi anche del 118

30 apr 2022
Polizia dI Stato Squadra Volante in divisa invernale
Una Volante della questura (Foto di repertorio)
Polizia dI Stato Squadra Volante in divisa invernale
Una Volante della questura (Foto di repertorio)

Firenze, 30 aprile 2022 - "A causa del provvedimento della questura, comunichiamo ai nostri clienti che le serate previste per questo week end sono annullate. Riprenderemo regolarmente l’attività a partire da venerdì 6 maggio. L’aperitivo domenicale viene spostato in Terrazza Martini Cocktail Firenze".

E’ la stessa proprietà della discoteca di via Generale Dalla Chiesa a dare notizia della sospensione dell’attività per una settimana, decisa dal questore Maurizio Auriemma. Provvedimento notificato ieri in quanto "emergono le condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini".

E questo – è doveroso precisarlo – nonostante l’efficienza della Security: più volte ha arginato episodi i cui finali avrebbero potuto essere più gravi. Ciò detto il lavoro del personale della divisione amministrativa e sociale diretta da Fabio Pocek ha portato all’attenzione del questore addirittura ben sei episodi tra dicembre e aprile.

L’ultimo data 17 aprile: in un video di pochi secondi si vede un ragazzo a terra, scalciato da un altro giovane in piedi accanto a lui. I due appartengono a compagnie diverse. La questura dà atto che il personale del locale li ha divisi, evitando conseguenze peggiori. E che ha poi collaborato con la polizia fornendo le immagini delle telecamere interne.

Ultimo episodio salito in cronaca, quello del 17, ma non ultimo in ordine di tempo. Nel provvedimento infatti si fa espresso riferimento a un intervento dei carabinieri, notte del 24-25 aprile, per una lite tra ragazze, futili motivi, nei bagni dell’Otel. Una di loro ha avuto la peggio: soccorsa dal 118 e portata a Ponte a Niccheri, è stata dimessa con una prognosi di 21 giorni per una lussazione a una spalla.

L’elenco degli episodi ’attenzionati’ dalla polizia ricomprende: 19 dicembre 2021, spray urticante all’interno e uscita d’urgenza di circa 700 giovani; 14 febbraio scorso, S.Valentino, due ragazzi denunciano il furto in discoteca di oggetti, tra cui un orologio di valore; cinque giorni più tardi, il 19, Volanti su un tafferuglio, un cliente soccorso dal 118; il 18 marzo ancora la polizia per un ragazzo ubriaco, il volto sanguinante per – avrebbe detto lui – un’aggressione dopo una lite iniziata nel locale".

Simone Petrini, legale di ’Paloma Srl’, società gestrice della discoteca ha decisamente ridotto la portata dell’episodio avvenuto il 17 aprile. E ha ribadito che proprietà e personale hanno fornito sempre la massima collaborazione alle forze dell’ordine. "Io penso che le discoteche che hanno patito gli effetti maggiori della pandemia, continuino a essere nel mirino per gli inevitabili assembramenti".

giovanni spano

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?