GIOVANNI BALLERINI
Cronaca

La Montagna fiorentina in festival. Dal Maggio alla Nuova Pippolese

Due tappe a Londa e San Godenzo per immergersi nella natura. Concerti e divertimento fra tradizione e novità

La Montagna fiorentina in festival. Dal Maggio alla Nuova Pippolese

La Montagna fiorentina in festival. Dal Maggio alla Nuova Pippolese

La scelta epocale fra le vacanze in montagna o al mare, per una volta si risolve in favore della prima, grazie a una nuova rassegna ricca di suggestioni. Si chiama Festival della Montagna Fiorentina e prevede due settimane di eventi per celebrare la vita e la cultura della montagna di mezzo, dell’Appennino Tosco-Romagnolo.

Alle porte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Una full immersion nella cultura montana, con posto tenda e coworking pubblico gratuiti. Sarà possibile esplorare i sentieri con escursioni guidate, seguire le animazioni per grandi e piccoli, imparare a fare la pasta, cenare nelle lunghe tavolate in piazza, fare un trekking acustico e praticare yoga nella natura, ma anche lasciarsi ispirare dalle passeggiate d’arte e, quando il sole tramonta, godersi i concerti sotto le stelle.

Da oggi al 23 giugno a Londa e dal 15 al 21 luglio a San Godenzo (e nei paesi e borghi vicini) è previsto un bel programma a ingresso gratuito, fra musica, arte, sport, attività all’aria aperta, talk, mostre e workshop.

Una serie di iniziative per promuovere temi, come il legame tra persone e natura e la resilienza del vivere urbano-rurale, che prende il via domenica alle 19, in piazza Umberto I a Londa. Alle 21.30, dopo una cena di paese, spazio ad Agnese Banti che, con parole e stornelli, racconta come è nata l’opera "Fior di Mezzogiorno…" che rimarrà attiva fino alle 24 del 23 giugno. Fra gli eventi segnaliamo il 21 alle 21 in Piazza della Repubblica il concerto de La Nuova Pippolese, l’orchestra fondata nel 2015 dall’Associazione Culturale La Scena Muta per recuperare la tradizione dell’orchestra popolare storica fiorentina La Pippolese. A seguire il concerto di Marco De Lauri, in arte Sethu. L’artista, che ricorderete protagonista, con il suo pop punk d’autore, fra i Big al Festival di Sanremo 2023, proporrà dal vivo il suo atteso album di debutto "Tutti i colori del buio" in cui si mischiano rabbia, tristezza ed euforia. Domenica dj set con il musicista, scrittore di canzoni, dj e agitatore culturale Hugolini.

Tra gli ospiti di rilievo nella seconda parte del festival, a luglio a San Godenzo, ricordiamo invece l’attesa esibizione dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino (16/07), il concerto di Maurizio Carucci che, oltre a essere cantante e figura di spicco del gruppo Ex-Otago, è anche agricoltore ad Albera Ligure il 17 luglio e quello della storyteller Sara Sorrenti, in arte Sarafine, che dopo aver vinto X Factor 2023 è finalmente in tour. Saranno poi tante le iniziative a tutela dell’ambiente e all’insegna della storia, economia, sport, enogastronomia e tante altre iniziative che cercheranno di tracciare un’identità contemporanea della Montagna Fiorentina. Il programma completo del festival e altre info sono disponibili su https://montagnafiorentina.com/festival.