Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
22 giu 2022

La luce del tramonto su ’Nutida’ A ritmo di danza nell’Acciaiolo

22 giu 2022
Lo spettacolo Manbuhsona, con la coreografia di. Pablo Girolami
Lo spettacolo Manbuhsona, con la coreografia di. Pablo Girolami
Lo spettacolo Manbuhsona, con la coreografia di. Pablo Girolami
Lo spettacolo Manbuhsona, con la coreografia di. Pablo Girolami
Lo spettacolo Manbuhsona, con la coreografia di. Pablo Girolami
Lo spettacolo Manbuhsona, con la coreografia di. Pablo Girolami

Si accende delle luci del tramonto la terza edizione del Festival Nutida Nuova danzatriciori, la rassegna di danza contemporanea diretta da Cristina Bozzolini e Saverio Cona e prodotta da Stazione Utopia che si svolge da domani al 20 luglio al Pomario del Castello dell’Acciaiolo di Scandicci nell’ambito di OpenCity 2022, che prosegue fino a settembre. Un titolo evocativo, che in svedese significa contemporaneo, e al suo interno contiene la -Nu di nuovi, la -Ut di utopia e la -Da di danzatori: tre parole che sono il filo rosso di un percorso in diciotto giorni, trentanove artisti under 30, ventuno titoli e ventotto repliche, tra cui nove prime nazionali, sei produzioni e due coproduzioni. "L’arte e la danza, la storia e la bellezza del Castello dell’Acciaiolo sono i protagonisti assoluti del festival - spiega l’assessore alla cultura di Scandicci Claudia Sereni - Nutida vuole contribuire a formare una nuova generazione di artisti sensibilizzando su temi come le politiche di genere e la sostenibilità ambientale". Tanti gli appuntamenti e gli ospiti previsti, che si esibiranno al tramonto, senza l’artificio delle luci e del sipario: da prestigiose compagnie di danza italiane come Nuovo Balletto di Toscana, Balletto di Parma, Aterballetto, Spellbound Contemporary Ballet e Artemis Danza, alla presenza di artisti di fama internazionale quali Philippe Kratz, Midori Watanabe, Joy Alpuerto Ritter e Pablo Girolami, fino alle produzioni di giovanicoreografi e danzatori tra cui Roberto Doveri, Sofia Nappi, Veronica Galdo, Emma Zani, Daria Lidonnici, Silvia Giordano, Alice Catapano e Camilla Diana.

Giulio Aronica

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?