La danza ha l’accento scandiccese. Laura, a 13 anni alla scuola di Marsiglia

La giovane scelta per l’ammissione al corso dell’accademia francese che ha sfornato ballerini tra i più famosi di sempre

La danza ha l’accento scandiccese. Laura, a 13 anni alla scuola di Marsiglia

La danza ha l’accento scandiccese. Laura, a 13 anni alla scuola di Marsiglia

La scelta di Laura. A tredici anni, ha di fronte l’occasione della vita: volare a Marsiglia per diventare un’etoile. Laura Tognetti, studia danza dall’età di quattro anni. Ha cominciato all’Accademia di Danza Città di Scandicci diretta da Elisa Colavita che assieme a Tiziana Ruoli e a tutto lo staff della Scuola la segue nel suo percorso di allenamento che la impegna fino 10 ore settimanali. Lauraià a marzo scorso era stata invitata all’Accademia dell’Opera di Vienna. Ma è a gennaio che passa il treno importante: durante uno stage con il direttore della scuola di Marsiglia, Omar Taiebi, è stata selezionata per l’ammissione al corso che inizierà settembre e che durerà sei anni. Laura è stracontenta perché l’opportunità è importante, ed è anche una ricompensa per gli sforzi per conciliare studio e danza. Ma la sliding door della vita è di quelle che tolgono il fiato: andare via di casa, a tredici anni e con le scuole , per trasferirsi all’estero dove passerà i prossimi sei anni. Babbo Massimiliano e mamma Alessandra sono consapevoli del valore di quello che sta accadendo; hanno tempo fino a tutto il mese di febbraio per scegliere. L’École Nationale Danse Marseille è stata fondata nel 1992 dal famoso coreografo Roland Petit . Negli anni la scuola ha diplomato moltissimi ballerini,, che hanno calcato i palcoscenici più famosi del mondo fra i quali Mathieu Ganio, oggi etoile all’ Opera di Parigi e figlio di Dominique Khalfouni e Denis Ganio entrambi primi Ballerini del Ballet Nationale de Marseille. L’Accademia di Danza Città di Scandicci è stata fondata nel 2005. Da allora promuove le attività rivolte alla danza nelle sue molteplici espressioni, dalla propedeutica alla preparazione agli esami di danza classica internazionali; dal modern alla danza contemporanea; dalla zumba al booty barre e la Fisiodanza. Le allieve si allenano tanto; e i genitori supportano giornalmente queste giovani danzatrici e le insegnanti ci mettono il cuore nel prepararle per questi grandi traguardi. Laura sta valutando la sua scelta: andare o meno in Francia bambina e tornare a casa da giovane donna per seguire la sua passione, completare gli studi e puntare a esibirsi sui palcoscenici del mondo.

Fabrizio Morviducci

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro