Istituto Calamandrei, studenti e docenti da tutta Europa fino a giugno

Via al programma di scambio del progetto Erasmus "Attività molto importante".

Da questo mese fino a giugno l’Istituto di Istruzione tecnica e liceale Calamandrei di Sesto ospiterà, tutti i mesi, studenti e docenti di vari paesi europei accreditati e beneficiari di fondi europei nell’ambito del progetto Ersasmus. Una esperienza di scambio culturale importante per ragazzi e docenti ma che porterà anche benefici di tipo economico per le famiglie degli studenti sestesi: "La nostra scuola è impegnata da anni nell’Erasmus – dice la referente Erasmus Silvana Matonti – ma i fondi europei di cui beneficiamo purtroppo non consentono di portare all’estero molti ragazzi, di solito i gruppi sono ristretti. Proprio per questo e con il desiderio di allargare la possibilità a più classi ho pensato di poter attuare una modalità ibrida. Grazie ad una serie di contatti attivati con scuole estere che avevano mandato richieste di collaborazione con il Calamandrei siamo infatti riusciti ad attivare una nuova progettazione nell’ambito Erasmus con convenzioni attivate con diversi istituti. Le scuole che vengono da noi arrivano con i fondi europei e vengono accolte a scuola ma sono spesso composte da piccoli gruppi e non comportano spese per il nostro istituto. Questo ci consente, però, di attivare uno scambio in cui i nostri studenti vengono ospitati per uno scambio dai referenti esteri dovendo pagare solo le spese di viaggio e poco più e ottenendo una certificazione Erasmus". L’attività quest’anno coinvolgerà più di cento studenti del Calamandrei e per il prossimo anno scolastico sono già previste nuove mete.

S.N.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro