Il vento forte manda in tilt l’aeroporto. Traffico in partenza e arrivo azzerato

Albero abbattuto a Brozzi. Temperature in graduale calo dopo il picco di calore

Il vento forte manda in tilt l’aeroporto. Traffico in partenza e arrivo azzerato

Il vento forte manda in tilt l’aeroporto. Traffico in partenza e arrivo azzerato

Se non è stata la pioggia a provocare particolari problemi, se si esclude qualche allagamento come quello del sottopasso ferroviario delle Sieci direzione Monterifrassine, è stato il vento forte di libeccio a causare i maggiori disagi. A farne le spese il traffico aereo, in arrivo e partenza, all’aeroporto Vespucci, che ha subito ritardi pesanti, ma soprattutto cancellazioni e cambi di destinazione, altrimenti detti dirottamenti. Il traffico in partenza è stato sostanzialmente regolare fino alle 9, poi, con l’aumento d’intensità delle raffiche fino a superare i 50 chilometri l’ora sono stati cancellati praticamente tutti i voli, tranne il Vueling per Catania delle 14,40, partito però alle 18, l’Air France per Parigi delle 15,20, decollato con oltre un’ora di ritardo, l’Aegean delle 18,40 per Atene, e un volo per Roma di Ita delle 19,10. Stesso discorso per una quindicina di voli in arrivo che sono stati dirottati negli scali di Bologna e Pisa o cancellati del tutto. Non sono mancate proteste e commenti stizziti da parte dei viaggiatori.

Le raffiche di libeccio hanno anche provocato la caduta di rami e di un grosso albero nella zona di Brozzi, sulla Pistoiese. Area poi messa in sicurezza dai vigili del fuoco. L’allerta codice giallo per rischio idrogeologicoidraulico nel ‘reticolo minore’, inizialmente prevista fino alle 14 di ieri, è stata comunque prorogata fino alla mezzanotte, riguardo ai corsi d’acqua come Ema, Mugnone e Terzolle su segnalazione del Centro funzionale regionale (Cfr) nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano, Scandicci e Tavarnelle.

In calo graduale le temperature, che venerdì hanno fatto registrare punte di caldo anomalo fino a superare i 22 gradi. Già oggi i valori dovrebbero essere compresi fra 6 e 12 gradi, mentre domani fra 1 e 9, con il ritorno della pioggia in serata, dapprima debole per poi diventare più copiosa martedì.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro