Il simbolo delle aziende del Made in Italy

L'Associazione Marchi Storici d'Italia valorizza il patrimonio economico del Paese attraverso marchi iconici, promuovendo la competitività nazionale e internazionale. Il Ministero delle Imprese emette un francobollo dedicato a questa iniziativa.

Morandi

Per comprendere e studiare le radici del Made in Italy dobbiamo ricercare i Marchi Storici ossia l’espressione delle aziende che rappresentano il patrimonio economico del nostro Paese e che per farsi meglio riconoscere si configurano in un organismo che nel 2021 ha dato luogo alla costituzione dell’Associazione Marchi Storici d’Italia su iniziativa di otto soci fondatori: Antinori, Benetton, Conserve Italia, Ekaf, Gabetti, Inghirami, Lucano 1894 e Terme di Saturnia. Appare del tutto evidente e dimostrato che il marchio cioè il logo di un’azienda rappresenta un patrimonio necessario per attrarre e polarizzare una fetta di mercato con ciò che ne consegue economicamente. Lo scopo dell’Associazione è quello di valorizzare l’importanza strategica dei marchi storici promuovendo così la competitività in campo nazionale e internazionale dell’imprenditoria italiana. Per la serie tematica "le Eccellenze del Sistema Produttivo ed Economico" il nostro Ministero delle Imprese e del Made in Italy il 18 Marzo 2024 ha emesso un francobollo ordinario con valore in tariffa B corrispondente a €. 1,25 dedicato all’Associazione Marchi Storici d’Italia. Nella vignetta viene riprodotto il logo dell’Associazione messo in evidenza su un fondo che armonizza il tricolore Italiano con i due colori istituzionali presenti nel logo dell’Associazione Marchi Storici; il grigio e il blu, il tutto reso dinamico dal movimento delle linee grafiche a voler rappresentare l’evoluzione costante e anche il significato dei Marchi Storici Italiani.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro