Il premio ’Paolo Rossi’ alla Virtus

La Virtus Buonconvento di Greve in Chianti ha ricevuto il premio "Paolo Rossi" per l'impegno nel mondo sportivo e le attività motorie e sociali svolte a favore delle nuove generazioni. Un riconoscimento che sottolinea l'importanza dello sport come strumento di inclusione sociale.

Alla Virtus Buonconvento, che a Greve in Chianti gestisce la piscina comunale, è andato il premio ’Paolo Rossi’. L’assegnazione è arrivata dopo la richiesta della Città metropolitana ai Comuni di segnalare società che si contraddistinguono nel panorama regionale e nazionale per l’impegno nel mondo sportivo e le attività motorie e sociali svolte a favore delle nuove generazioni A dirsi particolarmente soddisfatto è il consigliere comunale delegato allo Sport di Greve in Chianti Paolo Tepsich. "Lo sport è uno strumento di inclusione sociale di fondamentale importanza per il nostro territorio teso alla coesione del tessuto della nostra comunità. In questo senso la Virtus Buonconvento ha svolto e svolge da anni un ruolo centrale", dice.

Andrea Settefonti

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro