Il patto di amicizia con il Senegal: "Favorirà gli scambi culturali"

Scandicci apre un ponte con la città africana Aourè. L’assessore Ndiaye: "Obiettivo. promuovere la conoscenza".

Il patto di amicizia con il Senegal: "Favorirà gli scambi culturali"

Il patto di amicizia con il Senegal: "Favorirà gli scambi culturali"

Solidarietà internazionale, Scandicci stringe un patto di amicizia e cooperazione con Aourè in Senegal. "Il Patto di Amicizia – ha detto l’assessore alla coooperazione Diye Ndiaye (in foto) - svilupperà legami, relazioni istituzionali, con l’obiettivo di promuovere un’approfondita conoscenza delle reciproche tradizioni e usanze, per favorire scambi culturali, turistici e sociali da intendere come fonti di opportunità per gli appartenenti alle due comunità". Nei fatti si permette lo scambio di ‘buone pratiche’ e la condivisione delle eccellenze dei territori, saranno promosse buone pratiche nei settori della cultura, dell’ambiente, dell’istruzione, della sanità.

Altri scopi sono sviluppare ed ampliare la collaborazione nel settore sportivo e turistico, educativo e sanitario nella consapevolezza che la tutela e la valorizzazione del proprio territorio sia per entrambi fattore di identità e di sviluppo; collaborare in percorsi formativi rendendo partecipi le scuole dei due territori favorendo lo scambio di esperienze didattiche e formative; mettere in atto iniziative sociali, sportive e partecipative che rafforzino i vincoli di amicizia.

I due comuni programmeranno attività ed eventi per la promozione dei rispettivi prodotti tipici e della terra al fine di avvicinare sempre di più le due comunità, anche dal punto di vista produttivo e delle tradizioni, ma anche favorire scambi, iniziative, esposizioni, presenze dirette di delegazioni nelle rispettive città e promuovere la conoscenza della città reciprocamente legate, incoraggiando le relazioni fra i cittadini.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro