LEONARDO BARTOLETTI
Cronaca

Il lutto Muore soffocato alla sagra. Boccone fatale per un 78enne

Non ce l’ha fatta Silvano Traballi Innocenti, deceduto per asfissia a causa di un pezzetto di cinghiale

Il lutto Muore soffocato alla sagra. Boccone fatale per un 78enne

Il lutto Muore soffocato alla sagra. Boccone fatale per un 78enne

Da cacciatore di cinghiali a vittima. Dalla giornata di festa alla tragedia. Un uomo di 78 anni, Silvano Traballi Innocenti, nato e residente a Vinci ma domiciliato a Pontassieve, è deceduto a causa di un soffocamento mentre stava mangiando della carne alla sagra del cinghiale, negli spazi dello stadio comunale. A nulla è servito l’allarme lanciato dalla moglie e dalle persone che si trovavano a tavola con lui, che si sono accorte subito dei primi sintomi del soffocamento. Il cibo stava infatti già ostruendo le vie aeree. Ambulanza, auto medica ed elisoccorso Pegaso – atterrato sul terreno di gioco del campo sportivo –, arrivati sul posto nel giro di pochi minuti, non sono serviti a niente. Così come inutile è stato l’intervento di soccorritori e volontari. Quando tutti – nonostante i tempi rapidi – si sono messi al lavoro l’uomo era già in arresto cardiaco, conseguenza diretta del soffocamento. Sono stati momenti frenetici, con il medico che – prima di dichiarare il decesso della persona - ha tentato ogni tipo di manovra per liberare le vie aeree e far tornare a respirare il 78enne. Una tragedia che si è consumata sotto gli occhi di molte persone e dei Carabinieri della compagnia di Pontassieve, anche loro arrivati sul posto.

La vittima era nata e residente a Vinci, ma domiciliata a Pontassieve, dove viveva con la moglie nella zona dei Villini. Appassionato di caccia, in particolare di battute al cinghiale, aveva deciso di passare la giornata di festa a mangiare alla sagra che, a Pontassieve, vedeva tra gli organizzatori - insieme all’Asd Pontassieve Calcio - proprio il gruppo dei Bersaglieri di Scopeti, realtà di cacciatori della quale la povera vittima faceva parte. Le prime notizie su quanto accaduto allo stadio comunale sono arrivate attraverso i social di Pontassieve Calcio e Bersaglieri. Che, congiuntamente, hanno espresso profondo cordoglio per la tragica fatalità che ha provocato la morte dell’uomo.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro