Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Il futuro dell’economia fra pandemia e guerra nel libro di Friedman

A Villa Bardini il giornalista statunitense presenta l’ultima opera. Con lui il sindaco Nardella, il senatore Marcucci e la direttrice Pini

21 giu 2022
Andrea Marcucci, Alan Friedman, il sindaco Dario Nardella e la direttrice de La Nazione Agnese Pini
Andrea Marcucci, Alan Friedman, il sindaco Dario Nardella e la direttrice de La Nazione Agnese Pini
Andrea Marcucci, Alan Friedman, il sindaco Dario Nardella e la direttrice de La Nazione Agnese Pini
Andrea Marcucci, Alan Friedman, il sindaco Dario Nardella e la direttrice de La Nazione Agnese Pini
Andrea Marcucci, Alan Friedman, il sindaco Dario Nardella e la direttrice de La Nazione Agnese Pini
Andrea Marcucci, Alan Friedman, il sindaco Dario Nardella e la direttrice de La Nazione Agnese Pini

Il futuro dell’economia italiana. Che sta attraversando una fase difficilissima, dalla pandemia alla guerra in Ucraina, dalle spaccature della politica alla disaffezione per il voto dei cittadini. Se ne è parlato ieri sera a Villa Bardini nel corso della presentazione del libro di Alan Friedman ‘Il prezzo del futuro’. All’iniziativa, condotta dalla direttrice de La Nazione, Agnese Pini, con l’autore hanno preso parte il senatore Andrea Marcucci (Pd) e il sindaco Dario Nardella. A fare gli onori di casa il presidente della fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Luigi Salvadori, e Gabriele Ametrano, organizzatore con l’associazione Wimbledon.

Un’analisi a tutto tondo degli scenari che si sono delineati dal primo governo giallo verde e delle opzioni che si stanno presentando alla luce della delicata situazione internazionale. Le scelte atlantiste del primo ministro Draghi stanno portando delle fibrillazioni interne alla maggioranza che vive contraddizioni importanti (il dualismo Giorgetti Salvini, la minaccia di scissione dei pentastellati che hanno messo in discussione la posizione di Di Maio proprio sulle armi in Ucraina). Su questo si incastra la ripartenza dopo la pandemia, la gestione del Pnrr, l’economia di guerra. Friedman nell’analizzare la complessa fase politica ed economica del paese ha provato a rispondere ad alcuni interrogativi sui bivi che l’Italia dovrà affrontare. Puntando diretto sulla classe dirigente del Paese, sulla figura di Mario Draghi chiamato a dare stabilità e credibilità a livello internazionale. Il prezzo del futuro è una guida per evitare i pericoli e le trappole di un percorso accidentato e imboccare la strada giusta, ma anche per riflettere sul passato e cercare di non ripetere gli stessi errori. Ne scaturisce un racconto vibrante e reale, che rivela sotto una luce inaspettata non solo i processi decisionali che modellano la vita quotidiana della popolazione, ma anche le persone, gli uomini e le donne, che queste scelte le fanno ogni giorno.

Fabrizio Morviducci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?