Il film di Caciagli torna a casa

Il regista Andrea Caciagli porta a Calenzano il suo film "Via don Minzoni n.6", ispirato alla sua esperienza personale e ambientato nella sua città natale. La proiezione al teatro Manzoni rappresenta un ritorno alle radici e un omaggio al territorio che lo ha visto crescere.

Approda a Calenzano, dove è stato concepito, il film "Via don Minzoni n.6". Il 23 marzo alle 21,15 sarà proiettato al teatro Manzoni dal suo autore e regista Andrea Caciagli, che riporta a "casa" la sua opera. "Sono felice di proiettarlo in teatro, a pochi passi dalla vera via Don Minzoni e dalla scuola media che ho frequentato – dice Caciagli –. È un modo per restituire il film al territorio in cui sono cresciuto e che ha ispirato la storia che ho portato sullo schermo". Ambientato interamente a Calenzano, il film nasce dall’esperienza autobiografica del regista, costretto a lasciare la casa storica di famiglia dopo la scomparsa della nonna. La vendita dell’immobile diventa l’opportunità per il protagonista di ripercorrere i suoi ricordi e di aprire le porte ad una nuova fase della sua vita. Sono stati coinvolti anche alcuni personaggi della vita reale, a cominciare dagli stessi nuovi proprietari della via Don Minzoni del titolo.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro