Grassina, anziano morì travolto da una macchina davanti alla moglie. Il conducente patteggia 9 mesi

41enne peruviano patteggia 9 mesi per omicidio stradale causato da colpo di sonno. Vittima 85enne di Grassina, Giampaolo Carlesi. Sospensione patente 8 mesi. Tragico incidente visto da tanti inermi.

Ha patteggiato una condanna a nove mesi (con il beneficio della sospensione della pena) in tribunale a Firenze il 41enne peruviano accusato del reato di omicidio stradale per aver provocato, il 29 marzo scorso, l’incidente costato la vita a un 85enne di Grassina, Giampaolo Carlesi. Per il peruviano, difeso dagli avvocati Carlotta Messeri e Niccolò Morelli, è scattata anche la sospensione della patente di guida per 8 mesi. L’incidente sarebbe stato causato da un colpo di sonno: il 41enne aveva appena terminato il turno lavorativo notturno. La vittima, ex macellaio con una bottega a Firenze, stava camminando sul marciapiede in compagnia della moglie (rimasta illesa), quando un’auto gli è piombata addosso, schiacciandolo contro la facciata dello stabile che affianca la carreggiata. Carlesi morì di fronte alla moglie e di fronte a tanti concittadini che hanno assistito inermi al tragico incidente.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro