Gkn, licenziamenti scongiurati: “Ora ammortizzatori sociali, serve un tavolo con il governo”

La conferenza stampa allo stabilimento di Campi Bisenzio dopo che il tribunale del lavoro ha annullato i licenziamenti collettivi all’ex Gkn

Campi Bisenzio (Firenze), 28 dicembre 2023 –  Il tribunale del lavoro ha annullato i licenziamenti collettivi all'ex Gkn. Il 31 dicembre, però, scadrà la cassa integrazione, così "dall'1 gennaio bisognerà chiedere ammortizzatori sociali che coprano il reddito dei lavoratori. Per questo è urgentissimo un confronto con le istituzioni, sia a livello nazionale che locale". Lo chiede Stefano Angelini, della Fiom-Cgil di Firenze, Prato e Pistoia, nella conferenza stampa convocata allo stabilimento di Campi Bisenzio.

(Foto Germogli) 

"Bisogna assolutamente tornare a parlare con il governo, al ministero delle Imprese, e lì trovare le condizioni per rimettere il lavoro al centro dello stabilimento. La procedura di cui si parla, la 234, ci dà la possibilità di fare delle cose. Dobbiamo assolutamente chiederle alla politica, a partire dall'esecutivo", aggiunge. "La sentenza, infatti, apre spazi importanti che dobbiamo cogliere. Il primo è che l'azienda metta a disposizione lo stabilimento, perché fino ad oggi la fabbrica non è mai stata messa a disposizione delle possibili reindustrializzazioni che potevano essere anche fatte". E qui Angelini pensa anche al cosiddetto 'condominio industriale', formula intercettata dalla Regione Toscana: "Credo che possa essere ancora oggi un percorso. Bisogna confrontarsi con il governo e la politica locale e nazionale per portarlo in fondo". La Fiom, quindi, "nelle prossime ore chiederà delle convocazioni, come prevede la sentenza stessa. Se non lo farà l'azienda, negli adempimenti previsti dal giudice, lo faremo noi come organizzazione sindacale. Per noi è fondamentale che lo stabilimento riprenda il percorso iniziato nel 2022, con l'accordo sindacale siglato all'allora ministero per lo Sviluppo economico ma che in quasi 24 mesi non ha prodotto sostanzialmente nulla".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro