Si arrampicavano sui palazzi per rubare: ecco come studiavano i colpi

Firenze e provincia: decine di furti in casa. Due arresti dei carabinieri

Firenze, 21 marzo 2023 – Studiavano in maniera meticolosa i colpi. E mentre il più anziano aspettava in macchina, il più giovane e agile si arrampicava su cornicioni e grondaie per entrare in casa e portare via gioielli e soldi.

Sono due le persone arrestate dai carabinieri del Nucleo Operativo di Firenze e adesso in carcere a Sollicciano.

Una lunga attività di indagine fatta anche di pedinamenti e video ha portato alla luce il modus operandi dei due. Il più agile si arrampicava, mentre l'altro attendeva in macchina con il motore acceso per scappare con il complice. Prima dei furti, facevano dei sopralluoghi nella zona per individuare le case migliori e studiare le abitudini dei proprietari, per entrare solo quando questi ultimi non erano in casa. 

In tre mesi hanno accumulato circa sessantamila euro tra orologi, gioielli e denaro contante. Parte della refurtiva è già stata restituita ai legittimi proprietari.