Fuga di imprese, centri storici e trasporti . Le proposte di Confcommercio ai candidati sindaco

Confcommercio al Mugello presenta proposte per lo sviluppo economico e turistico ai candidati alle elezioni amministrative. Preoccupazione per il calo demografico e la situazione delle imprese locali. Auspicio di creare un brand Mugello e migliorare i centri storici. Richieste di interventi sulla viabilità e servizi per favorire lo sviluppo del territorio.

Fuga di imprese, centri storici e trasporti . Le proposte di Confcommercio ai candidati sindaco

Fuga di imprese, centri storici e trasporti . Le proposte di Confcommercio ai candidati sindaco

In vista delle elezioni amministrative di giugno,Confcommercio ha avviato una serie di incontri con i candidati dei Comuni di Dicomano. Borgo San Lorenzo , Scarperia e San Piero, Barberino del Mugello e Vicchio . L’obiettivo dell’associazione è presentare agli esponenti degli schieramenti alcune ipotesi di lavoro per lo sviluppo del terziario e del territorio, raccolte in un documento programmatico. A preoccupare Confcommercio è il calo demografico che interessa l’imprenditoria: "Nel confronto tra 2020 e 2023, in Mugello mancano all’appello 1.094 imprese nel saldo natimortalità - spiega il responsabile della delegazione mugellana Enrico Paoli - più di un quarto nel settore commercio, ch ha registrato un saldo negativo di 285 unità, in particolare nella vendita al dettaglio (-146)".

Anche le imprese del settore turistico stanno rallentando "Dalle 491 attività registrate al 31 dicembre 2020, si passa alle 381 unità del 30 settembre 2023. Un saldo negativo di 110 unità che riguarda in particolare i pubblici esercizi (-97), a fronte di una tenuta migliore della ricettività" spiega Enrico Paoli.

E sulle cause: "C’è da considerare l’onda lunga della pandemia, poi gli effetti della guerra in Ucraina e il rincaro di energia e materie prime – dice il presidente della Confcommercio mugellana Lorenzo Baronti – Una parte rilevante del nostro documento è dedicata proprio a questo. Chiediamo che gli Amministratori agiscano insieme, guardando al di là dei confini amministrativi".

L’associazione auspicache si lavorari in sinergia per creare un brand Mugello che valorizzi tratti distintivi del territorio.

Un capitolo è dedicato alla cura dei centri storici e del commercio di prossimità "C’è bisogno di uno ‘scatto in avanti’ per migliorare e ampliare la forza attrattiva dei centri. Un rilancio deciso che passi dal coinvolgimento attivo e dalla partecipazione di tutti gli attori" dice Baronti.

Tra le altre richieste che Confcommercio formula ai candidati a sindaco c’è quella di migliorare la viabilità e il servizio di tpl per facilitare gli spostamenti interni in Mugello, poi “da” e “per” Firenze. Ma anche quella di inserire i Comuni mugellani nella lista dei Comuni Ata, ovvero ad Alta Tensione Abitativa, per rivitalizzare i borghi richiamando più residenti.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro