La fontana tornata all'antico splendore

Firenze, 12 aprile 2017 - Torna a risplendere la fontana di Santa Croce, collocata nell'omonima piazza a Firenze, dopo poco meno di sei mesi di restauro. I lavori, costati 57.000 euro, sono stati eseguiti grazie a una erogazione liberale da parte della famiglia Mehta, protagonista del matrimonio indiano che si svolse a Firenze nel novembre 2015.

Tra le peculiarità del restauro, i lavori all'impianto idraulico che hanno permesso di inserire una valvola di temporizzazione per il risparmio idrico. Presenti all'inaugurazione il sindaco Dario Nardella e l'assessore ai lavori pubblici Stefano Giorgetti.

La fontana, oltre a presentare alcuni notevoli fenomeni di degrado dovuti alla sua esposizione all'aperto, era inattiva da molti anni anche a causa del suo impianto costruttivo non ben calibrato. Per questo grazie al restauro è stato anche risanato l'impianto idraulico, risolvendo così i problemi di tracimazione. Nell'ottica di un risparmio dei consumi idrici, inoltre, è stata predisposta una valvola temporizzata che, opportunamente programmata, potrà consentire non solo il funzionamento diurno della fontana ma anche flessibilità per l'accensione e lo spegnimento del manufatto.