"Firenze: La diocesi in preghiera per la pace e la riconciliazione"

La diocesi di Firenze si unisce alla preghiera delle Chiese di Terra Santa per la pace e la riconciliazione. Oggi, l'arcivescovo presiederà l'adorazione eucaristica alla Badia Fiorentina.

La diocesi di Firenze si unisce alla preghiera delle Chiese di Terra Santa e alla Giornata nazionale di digiuno, preghiera e astinenza "per la pace e la riconciliazione in quella regione, promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana, una pace che implica la condanna di ogni atto terroristico e il rispetto del diritto dei popoli". È quanto si legge in una nota. Stessa scelta sarà osservata pure nella diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e in quella di Lucca.

Oggi, in comunione con i cristiani di Terra Santa, secondo le indicazioni del Patriarca di Gerusalemme, il cardinale francescano Pierbattista Pizzaballa, già Custode di Terra Santa, le comunità parrocchiali e religiose sono invitate "ad un momento di preghiera per invocare la pace" e far tacere le armi non solo in Palestina, ma anche nelle altre zone calde del mondo. L’arcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori, "presiederà alle 19 alla Badia Fiorentina di via del Proconsolo l’adorazione eucaristica animata dalle Fraternità monastiche di Gerusalemme".