Festa dei defunti. La messa del vescovo

Festa dei defunti. La messa  del vescovo
Festa dei defunti. La messa del vescovo

"Come noi preghiamo per loro e i defunti pregano per noi; anzi di più perché sono nella luce di Dio, che li illumina e indica loro i nostri bisogni". Lo ha detto il vescovo Stefano Manetti durante la messa celebrata ieri nel cimitero monumentale di Fiesole, in occasione della commemorazione dei defunti, richiamando le parole dell’ "Eterno riposo" che non signfica "non fare niente ma partecipare alla gloria di Dio e trovare pace dopo i dolori che , insieme alla gioie, accompagano la nostra vita". Ai numerosi fedeli presente, che nonostante le nubi minacciose, non hanno rinunciato al tradizionale appuntamento, il vescovo ha ribadito l’importanza del culto dei morti . "Mi ha colpito la cura delle tombe che ho appena benedetto- ha proseguito- Questa attenzione è importante perché è la testimonianza che i nostri cari sono vivi non solo nei nostri ricordi ma in Dio, luce perpetua", D.G.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro