"Esplorare lo Spazio con Mezzi Minimi: l'Installazione di Christiane Löhr"

Domani, Base Progetti per l'arte presenta l'installazione site specific di Christiane Löhr, "Raum sein (Essere spazio)", che usa elementi naturali per esplorare lo spazio in modo inedito. Visibile fino al 10 dicembre.

"Base Progetti per l’arte" domani (ore 17-20), presenta l’installazione site specific dal titolo"Raum sein (Essere spazio)" di Christiane Löhr che consente, per mezzo di elementi primari della natura come crini di cavallo e varie tipologie di semi di piante, di vivere e di scoprire l’ambiente in maniera inedita. "Potrei dire che i miei lavori sono impegnati in un tentativo radicale di occupare lo spazio con mezzi minimi. Nel caso di Base ho pensato ad una installazione con dei crini di cavallo che attraversano e collegano due pareti dello spazio e che sono visibili per mezzo dell’incidenza della luce" le parole dell’artista. La mostra è visitabile fino al 10 dicembre. "I miei lavori sono molto permeabili. Mi interessa dove finisce lo spazio, che non è qualcosa di isolato, e dove finisce la scultura, dove entra l’aria e dove la luce" dice ancora Löhr.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro