Elezioni, la campagna agli sgoccioli. Ultimi appuntamenti dei candidati

Bellosi, Gemelli, Sereni e Bellocci al rush finale tra incontri, visite alle aziende e rubriche social

Elezioni, la campagna agli sgoccioli. Ultimi appuntamenti dei candidati

Elezioni, la campagna agli sgoccioli. Ultimi appuntamenti dei candidati

Ultima settimana di campagna elettorale. I candidati sono al lavoro per convincere gli ultimi indecisi, portarli a votare. Si preparano anche le chiusure: Sereni (centrosinistra) sta organizzato un evento per mercoledì 5 nel parco dell’Acciaiolo, Bellosi (Scandicci civica) ha invece puntato su piazza della Resistenza per venerdì 7, Claudio Gemelli invece sta ancora definendo data e luogo, probabilmente darà appuntamento ai suoi elettori nel giardino dell’Aurora.

Enzo Bellocci (Pci) ha fissato l’incontro per lunedì sera alle 21 al circolo di Vingone per ascoltare gli elettori e presentare i suoi punti programmatici in vista del voto. Il duello a distanza tra candidati prosegue.

Ieri Sereni ha puntato la sua giornata comunicativa sulla filiera della pelletteria. "Dobbiamo rilanciare un nuovo patto con i brand, la filiera della pelletteria nel suo insieme e con le realtà manifatturiere artigiane, e al tempo stesso dobbiamo dare spazio all’innovazione, alle imprese creative e sostenibili capaci di aprire nuove frontiere. Dobbiamo investire nella promozione territoriale e tornare a studiare il settore monitorando con continuità la situazione non solo locale: apriremo in prossimità di piazzale della Resistenza il Museo della borsa".

Sul fronte centrodestra, Gemelli ha lanciato due rubriche sulla sua pagina social: la prima è ‘da Claudio a Claudia’ un video messaggio nel quale il candidato si rivolge all’avversaria per puntualizzare i non fatti di questa amministrazione. In particolare il mancato impegno sulla sicurezza, soprattutto nell’area del centro; la seconda è più ironica e ‘astrologica’: nel segno del gemelli con meme motivazionali nei confronti del suo elettorato.

Bellosi (Scandicci Civica) ha puntato sul suo progetto di piazza Togliatti, trasformata in una pergola verde dove fare il mercato mantenendo gli spazi attuali per la socializzazione e la sosta delle auto: "La piazza deve restare pubblica e i progetti di modifica attuati devono tendere all’inserimento di spazi verdi, cercando di ridurre la cementificazione al minimo".

Intanto Bellocci (Pci) continua a viaggiare sull’onda emozionale del suo appello elettorale lanciato al confronto organizzato da La Nazione. Anche ieri al mercato diversi rappresentanti della sinistra, in passato anche in quota maggioranza, erano presenti per sostenerlo.

Fabrizio Morviducci