Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Donatori di sangue Avis, Firenze batte il Covid

Nonostante tutti i problemi legati alla pandemia Firenze e provincia segnano un aumento nella raccolta. Non va così nel resto della Toscana

featured image
L'assemblea Avis

Firenze, 10 maggio 2022 - In controtendenza rispetto ai dati dall’area vasta Centro e dell’intera Toscana, Firenze e il territorio fiorentino hanno chiuso il 2021 con il segno più per quanto riguarda la raccolta di sangue, plasma e multicomponenti, con il totale delle donazioni che ha fatto registrare una crescita intorno al 2%. Lo riportano i dati relativi allo scorso anno, illustrati dalla presidente di Avis Toscana Claudia Firenze in occasione dell’assemblea regionale dell'associazione all’Hotel Borgo Palace di Sansepolcro (Arezzo). Un risultato per niente banale per Firenze, considerando che nel 2021 si sono fatti sentire gli effetti a lungo termine della pandemia, mitigati solo dall’impegno sinergico di Avis, delle istituzioni, dei trasfusionisti e delle altre associazioni del dono. Numeri in calo in tutta la regione, influenzati da diversi fattori, dalla campagna vaccinale alle varie ondate del virus, dalla riduzione degli orari dei centri trasfusionali fino al calo del personale sanitario e alla ridotta promozione.  Nell’area fiorentina, però, rispetto al 2020 le donazioni sono cresciute di 180 unità (+1,91%) passando da 9.430 alle 9.610 del 2021. Il dato più alto dal 2015, quando erano state 9.809 (scese poi a 9.259 nel 2016), inserito in un trend che negli ultimi 10 anni è stato negativo se si considerano le 10.971 donazioni del 2012. La maggior parte arrivano, 6.671, da Firenze, dal Mugello e dalla Val di Sieve. Altre 2432 da Scandicci e dall’area de Le Signe, infine 507 dalla zona del Valdarno Fiorentino, l’unica in cui si è registrato il segno meno (-7,31%). A crescere è soprattutto il sangue intero, con 333 donazioni in più, passando da 7.682 alle 8.015 del 2021 (+4,33%), così come in lieve aumento ci sono i multicomponenti (490 contro 472 e +3,81%), mentre anche nell’area fiorentina il plasma è in calo proprio come nel resto della Toscana: -13,4% con 171 donazioni in meno rispetto al 2020, scese da 1276 a 1105. Il totale dei soci donatori è di 7174, mentre ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?