Don Paolo Glaentzer (Fotocronache Germogli)
Don Paolo Glaentzer (Fotocronache Germogli)

Firenze, 30 luglio 2018 - La bambina trovata con don Glaentzer in auto nell'hinterland fiorentino è stata allontanata dalla famiglia su disposizione della procura dei minori di Firenze. E' la notizia del giorno nel caso che ha lasciato sotto choc l'Italia, quello del sacerdote originario di Roma arrestato per violenza sessuale aggravata. Una vicenda che ha fatto discutere l'Italia. Adesso la piccola è in una struttura protetta.

La bambina era già stata allontanata negli anni scorsi dalla famiglia nel 2013. Poi, nel 2016, con il ricorso della famiglia stessa, era stata riaffidata ai genitori. Intanto, in un servizio andato in onda su Rai Uno don Glaentzer, seppur per pochi secondi, è tornato a parlare della vicenda. "Sopporto la situazione", le sue parole. Il religioso è stato trovato in auto con la bambina nel parcheggio di un supermercato. E' stato un cittadino che passava a piedi a vedere che cosa stava succedendo.

Don Paolo Glaentzer è agli arresti domiciliari in una piccola frazione di Bagni di Lucca, Fabbriche di Casabasciana. La convalida dell'arresto è avvenuta venerdì. Ma nella zona in cui il parroco è andato a abitare il suo arrivo ha destato scalpore. C'è inquietudine tra la gente. E si parla di una raccolta firme per chiedere che l'uomo vada altrove.