Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Distretto sanitario "Non si decolla"

Che fine ha fatto il distretto sanitario? Nel 2018 il sindaco firmò il decreto di approvazione dell’accordo di programma con la Usl per riunire in un unico edificio di 790 metri quadri gli attuali 3 fabbricati esistenti di 430 metri quadri. I lavori sarebbero dovuti terminare proprio in questo mese di maggio, finanziati da Regione e Usl per un valore di 1,27 milioni di euro. "Ma l’amministrazione si dimenticò di far verificare il progetto dagli stessi uffici comunali – segnalano i consiglieri di opposizione Roberto Viti (Obbiettivo Comune) e Gabriele Franchi (Cittadini per) -. Nel gennaio 2021 è stato conferito l’incarico per la progettazione architettonica del nuovo grande distretto sanitario, ma solo in quell’occasione indagini e rilievi tecnici hanno evidenziato che il regolamento urbanistico di Impruneta non permette gli ampliamenti auspicati". Non è stato dunque possibile rispettare progetti e tempi previsti, "facendo decadere così anche il finanziamento da 1,27 milioni approvato da Regione e Asl" dicono i rappresentanti dell’opposizione. Per finanziare il nuovo distretto sanitario dunque bisognerà sperare nel Pnrr, sottolineano anche i consiglieri, "per colpa dell’immobilismo di questa amministrazione, che ha già fatto decadere anche il progetto delle nuove scuole".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?