L'ospedale San Jacopo
L'ospedale San Jacopo

Firenze, 24 giugno 2020 - Sospiro di sollievo fra  Prato e Pistoia, dove molti test positivi avevano fatto temere nelle ultime ore la presenza di uno o più nuovi focolai di coronavirus. Dei molti test che martedì erano risultati positivi (debolmente, ma positivi) solo tre poi sono stati confermati.

E' la Asl Toscana Centro a spiegare cosa è successo: "L’Azienda Ausl Toscana Centro, in applicazione della delibera regionale di lunedì scorso relativa alla valutazione dei pazienti debolmente positivi al Sars Cov 2,  anche oggi - si legge in una nota - ha provveduto a rivalutare 25 test debolmente positivi, dei quali risulta confermata la positività soltanto per 3 pazienti (1 residente in Provincia di Firenze e 2 in Provincia di Pistoia), non correlati tra loro sul piano epidemiologico".

I due pazienti residenti in provincia di Pistoia sono stabili e ricoverati attualmente all’ospedale San Jacopo con sintomatologia riconducibile al Covid 19.

"Si precisa - spiega l'Asl - inoltre che è normale rilevare nel corso della giornata test debolmente positivi, ma che giungono alla nostra osservazione prima di interventi chirurgici, durante la pre ospedalizzazione, o provenienti dal pronto soccorso e che risultano affetti da altre patologie, ad esempio di tipo cardiologico, ortopedico, ginecologico, psichiatrico. Alcuni di questi pazienti restano ricoverati in ospedale per le patologie di cui sono affetti, sebbene risultino negativi alla loro rivalutazione, mentre altri vengono dimessi a seguito della conferma della loro negatività".