Circonvallazione, ecco il progetto. Investimento da 12,5 milioni di euro

Il piano prevede la realizzazione di una nuova arteria stradale che andrà a collegare la zona di Capalle

Circonvallazione, ecco il progetto. Investimento da 12,5 milioni di euro

Circonvallazione, ecco il progetto. Investimento da 12,5 milioni di euro

di Pier Francesco Nesti

"L’obiettivo non è quello di creare una seconda via Barberinese, ma una vera e propria viabilità di scorrimento". Il sindaco di Campi, Andrea Tagliaferri, e il presidente della Regione, Eugenio Giani, hanno sintetizzato così il progetto definitivo della Circonvallazione Ovest presentato ieri presso Hidron insieme a uno dei progettisti, Simone Faelli, e a Ennio Passaniti, dirigente settore lavori pubblici. Un intervento che prevede una spesa di 12 milioni e mezzo, ottenuti grazie al Fondo di sviluppo e coesione. Un’opera fondamentale per tutta l’area metropolitana e che collegherà Capalle con la Circonvallazione Sud su un tratto di circa 2 chilometri. A tutto ciò è legata anche la progettazione di una cassa di espansione, comprensiva di oasi naturalistica, nell’area dell’ex Hangar, per un’ulteriore spesa di 6 milioni.

"Con questo intervento, atteso da oltre venti anni – ha detto Tagliaferri –, la zona ovest del Comune subirà una trasformazione significativa, contribuendo a dare un volto nuovo a tutta Campi. Tutto questo grazie alla collaborazione con la Regione che ha permesso di riassegnare i fondi che erano andati perduti. Un traguardo raggiunto a pochi mesi dall’insediamento dell’attuale amministrazione, il risultato del nostro costante lavoro per rendere Campi a misura di cittadino e che non a caso porterà i mezzi pesanti lontano dal centro abitato".

"I soldi ottenuti con il Fondo di sviluppo e coesione – ha aggiunto Giani – richiedono la certezza del rispetto dei tempi per portare a conclusione le opere che vengono finanziate, adesso quindi avanti in tutta in Conferenza dei servizi" per arrivare, secondo quanto annunciato in sede di presentazione, al via alla gara entro la fine dell’anno in modo che nel 2025 il cantiere possa finalmente aprirsi.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro