"Dopo la chiusura dei tratti A1 fra Calenzano e Barberino dello scorso fine settimana, sono state confermate anche per i trasporti eccezionali e non solo, limitazioni temporanee ai transiti sul tratto appenninico. Assotir ha incontrato i responsabili della Direzione di tronco di Firenze di Autostrade per l’Italia per chiedere spiegazioni e soprattutto per individuare insieme soluzioni per gestire la temporanea limitazione al transito sul viadotto Torraccia". È quanto evidenziato da Assotir Toscana in una nota. Premessa dell’incontro, secondo Assotir, è che "bloccare i trasporti eccezionali significa dare un altro colpo all’economia del Paese che certo non ne sente il bisogno". Nel corso della riunione "i responsabili del 4° Tronco di Autostrade per l’Italia - prosegue Assotir Toscana - hanno garantito il proprio impegno a comprimere al minimo, per quanto di propria competenza, le tempistiche per l’affidamento e l’esecuzione dei lavori di adeguamento del viadotto, al termine dei quali, si potrà tornare alla normalità, anche per i trasporti eccezionali".