Casa Serena riapre le porte. Rifugio sicuro e accogliente per donne e bambini in difficoltà

Taglio del nastro per la riapertura di Casa Serena alla presenza di autorità locali e nazionali. Acisjf Firenze offre da quasi 20 anni accoglienza a donne sole o con minori a carico in stato di estremo bisogno. La casa di via Nazionale 19 ritrova la sua piena funzionalità dopo un anno di lavori.

Casa Serena riapre le porte. Rifugio sicuro e accogliente per  donne e bambini in difficoltà

Casa Serena riapre le porte. Rifugio sicuro e accogliente per donne e bambini in difficoltà

Taglio del nastro per la riapertura di Casa Serena alla presenza dell’arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, dell’assessore al Welfare del Comune Sara Funaro, del presidente della Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori, del presidente di Montedomini e del Cesvot Luigi Paccosi, del responsabile del negozio Ikea Firenze Carlo Guandalini e della presidente di Acisjf Federazione nazionale Simona Saladini. A fare gli onori di casa Anna Serena Velonà, presidente di Acisjf Firenze. La casa di accoglienza di via Nazionale 19, a pochi passi dalla stazione di Santa Maria Novella, dove Acisjf Firenze accoglie da quasi 20 anni, donne sole o con minori a carico che vivono in stato di estremo bisogno, ha ritrovato ora la sua piena funzionalità dopo un anno di lavori.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro