Una nutrita delegazione di lavoratori della Gkn (foto) è arrivata ieri a Sesto per manifestare solidarietà ai dipendenti del Cartonificio fiorentino che hanno effettuato un’ora di sciopero per turno e un presidio di fronte allo stabilimento di viale Ariosto. Con la presenza, per l’amministrazione dell’assessore Diana Kapo. La mobilitazione è nata per la concreta possibilità che la storica sede sestese possa chiudere i battenti con il trasferimento della produzione ad Altopascio entro il 2022 e conseguente rischio esuberi. Una prospettiva drammatica, così che i circa 100 lavoratori, con la Slc Cgil, hanno deciso di intensificare l’agitazione con il blocco immediato degli straordinari. "Non aspetteremo passivi la sentenza di chiusura – dicono Rsu e Slc Cgil – i lavoratori hanno diritto a tutele e chiarezza".