Capodanno a Firenze (foto Cabras/New pressphoto)
Capodanno a Firenze (foto Cabras/New pressphoto)

Firenze, 27 dicembre 2018 - C'era un po’ di preoccupazione, perché le prenotazioni stentavano. Ma poi, come sempre accade, il last minute ha messo le ali. E per la notte più lunga dell’anno si va verso il sold out su tutti i fronti, specialmente per i veglioni. Bene i ristoranti, i locali con la musica e le prenotazioni per preparare i cenoni a casa.

I commercianti tirano un sospiro di sollievo, dopo mesi di ansia: «Le persone sembravano avere ben altri pensieri – afferma il presidente di Confcommercio, Aldo Cursano – poi, più ci si avvicina a San Silvestro e più si desidera condividere questa festa con gli altri: locali e serate sono già prese d’assalto, con i giovani che pensano meno al mangiare e più al divertimento.

Molti ristoranti sono già pieni per il cenone del 31 dicembre. Così come tanti locali si stanno attrezzando più con la musica rispetto alla cena che diventa accessoria. Firenze con le sue feste in piazza è perfetta per le cene più veloci. E’ un periodo molto bello per la città, in cui riscopre di essere una comunità». Le offerte non mancano. Dai 30 ai 200 euro ci sono proposte e formule per tutte le tasche e tutte le aspettative, dal menù classico dove si sceglie alla carta, ai veglioni dove necessariamente c’è una formula tutto incluso.

«Il nostro mondo è molto bravo a cogliere i cambiamenti sociali e proporre formule adeguate», conclude Cursano. «Le tante iniziative in programma, sia in città che fuori, aiutano ad avere buone prospettive per la fine dell’anno – aggiunge Lapo Cantini di Confesercenti – Il turismo non manca e per il 31 dicembre ci aspettiamo il sold out. Il tempo promette bene e per le feste di piazza è quello che ci vuole: prima di cena e poi tutti fuori a ballare e a brindare».

L'appuntamento più atteso è come al solito col concertone al piazzale Michelangelo con Francesco Renga, Baby K e Lorenzo Baglioni, che saranno i protagonisti della lunga notte di Capodanno fiorentina, organizzata da Comune e Radio Bruno. E infatti la serata sarà trasmessa in diretta su tutte le frequenze di Radio Bruno e in televisione sui canali 256 e 683 del digitale terrestre. Piazza Signoria sarà ancora un volta il palcoscenico della musica classica con l’Orchestra da Camera Fiorentina, mentre in piazza del Carmine spazio al jazz in con Music Pool e all’Anconella va in scena il circo con Aria Network culturale. La novità di quest’anno sarà la Manifattura Tabacchi che ospiterà una notte elettronica al femminile e fuochi d’artificio.