Firenze, 18 luglio 2019 . Niente più biglietti cartacei e contanti: a Firenze è ora possibile comprare il biglietto del bus a bordo utilizzando qualsiasi carta di credito contactless. E' il primo caso in Italia in cui le carte di credito sono utilizzate su tutti i mezzi in circolazione: le obliteratrici in grado di accettare le carte sono state montate sui 355 bus di Ataf del servizio cittadino e sulle linee speciali per l'aeroporto e per l'outlet The Mall.

"Già potevamo vantare la flotta di mezzi 'più giovane' d'Italia, oggi otteniamo un altro primato", ha commentato il sindaco Dario Nardella presentando la novita' insieme all'ad di Busitalia, Stefano Rossi, e a Stefano Bonora, Ataf.

"Mentre in altre città - ha aggiunto - si parla di aumenti dei biglietti, a Firenze il costo resta invariato e si arricchisce di nuove possibilita'".

"Il futuro - ha spiegato il sindaco - è 'cashless': ci impegnamo a diventare prima città cashless d'italia, e per far questo è necessario partire proprio dai servizi. Questa novità ci aiuterà a raggiungere il traguardo".

Il servizio, realizzato in collaborazione con Visa, Vpay, Mastercard e Maestro, permette di comprare il biglietto passando la carta di credito su lettore. In caso di controllo, il passeggero dovrà comunicare al controllore gli ultimi quattro numeri della carta di credito utilizzata per l'acquisto. Il costo del biglietto resta invariato, 1,50 euro per 90 minuti, ed è possibile comprare più biglietti. E' inoltre disponibile un portale (cashless.fsbusitalia.com) per tenere traccia degli acquisti e ottenere ricevute.