"Avvocato Guerrieri torna a Firenze con 'L'orizzonte nella notte': un'avventura processuale enigmatica e riflessioni profonde sulla giustizia"

Il ritorno dell'avvocato Guerrieri in "L'orizzonte nella notte" di Gianrico Carofiglio: un'avventura processuale che si intreccia a una riflessione sulla perdita e sulla ricerca della felicità. Presentazione del libro a Firenze il 27 marzo, seguita dalla proiezione di "American Graffiti".

Il ritorno dell’avvocato Guerrieri: un’avventura processuale enigmatica, dal ritmo impareggiabile, che si intreccia a un’affilata meditazione sulla perdita e sul rimpianto, sulle inattese sincronie della vita e sulla ricerca della felicità. E’ "L’orizzonte nella notte" (Einaudi - Stile libero Big), l’ultima fatica letteraria di Gianrico Carofiglio. L’ex magistrato sarà alla Giunti Odeon di piazza degli Strozzi mercoledì 27 marzo (ore 18,30) per presentare il libro in dialogo con Agnese Pini, direttrice di Quotidiano Nazionale, La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino. La trama de "L’orizzonte nella notte" narra di una donna che ha ucciso a colpi di pistola l’ex compagno della sorella. Legittima difesa o omicidio premeditato? La Corte è riunita in Camera di Consiglio. In attesa della sentenza l’avvocato Guerrieri ripercorre le dolorose vicende personali che lo hanno investito nell’ultimo anno. E si interroga sul tempo trascorso, sul senso della sua professione, sull’idea stessa di giustizia. La presentazione del libro sarà a ingresso libero fino a esaurimento posti. Seguirà, (ore 21), la proiezione di "American Graffiti" di George Lucas, introdotta da Carofiglio.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro