Insulta l’arbitro e fa uscire la squadra dal campo. Allenatore squalificato per nove giornate

Raffiche di squalifiche anche per i calciatori

Un pallone da calcio

Un pallone da calcio

Campi Bisenzio, 22 febbraio 2024 – L'allenatore della società S.Lorenzo Campi Giovani di Campi Bisenzio, che partecipa al campionato dilettanti di Terza categoria (girone 'A’), è stato squalificato per nove giornate dal giudice sportivo del comitato regionale Toscana: il tecnico, Alberto Gialdini dopo essere stato espulso per doppia ammonizione dopo aver offeso l'arbitro, «assumeva - si legge nella motivazione - contegno gravemente irrispettoso del regolamento avendo un ruolo decisivo nella scelta di far lasciare il terreno di gioco alla propria squadra determinando la sospensione definitiva della partita».

Tutto è avvenuto al minuto 33 del secondo tempo, quando l’allenatore della squadra di casa, Alberto Gialdini, è stato espulso per doppia ammonizione dopo aver offeso l’arbitro. Non contento della situazione, ha deciso inoltre di far lasciare il terreno di gioco alla propria squadra, determinando così la sospensione definitiva della partita e la sconfitta a tavolino per 3 a 0. 

Vista la situazione, è intervenuta successivamente la giustizia sportiva, che ha stabilito per lui una squalifica per ben nove giornate, ma non solo, anche alcuni giocatori si sono comportati in modo offensivo nei confronti dell’arbitro e di conseguenza anche per loro è stata disposta una squalifica. Il calciatore Gianluca Svelto per 10 gare, per 6 il capitano Gianmarco Mangini, per una Francesco Brini, Matteo Iantorno, Lorenzo Palanti e fino al 7 giugno 2024 il dirigente Mauro Sori. Infine anche la società S.Lorenzo Campi Giovani è stata ulteriormente multata di 80 euro per contegno minaccioso e offensivo verso l'arbitro ad opera dei propri sostenitori.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro