Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 giu 2022

Allarme siccità, a Scandicci arriva l'ordinanza anti spreco

E' proibito fare uso di acqua potabile per l'innaffiamento di parchi, giardini e orti

17 giu 2022
featured image
Siccità
featured image
Siccità

Scandicci (Firenze), 17 giugno 2022 - Arriva l'ordinanza del sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, sul divieto di utilizzare l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti per scopi diversi da quelli igenico domestici, da domani, 18 giugno e rimarrà in vigore fino al 30 settembre.

L'ordinanza, spiega una nota, ribadisce che è proibito fare uso di acqua potabile per l'innaffiamento di parchi, giardini e orti, per il lavaggio di cortili e piazzali, per il lavaggio domestico di veicoli a motore, per il riempimento di piscine, vasche da giardino, fontane ornamentali e simili.

La misura fa seguito alla necessità "di tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l'approvvigionamento durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell'aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell'aumento dei consumi per attività turistiche e irrigue", e in considerazione della richiesta dell'Autorità idrica toscana con cui si comunica il passaggio del livello della severità idrica da bassa a media.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?