Albertosi, prima la paura poi la rinascita: operato al cuore. Adesso sta bene

L’ex portiere della Fiorentina e della Nazionale è stato sottoposto a intervento mininvasivo che è perfettamente riuscito

Albertosi nel corso di una partita di beneficenza

Albertosi nel corso di una partita di beneficenza

Cotignola, 5 febbraio 2024 – Ricky Albertosi è stato operato nelle scorse settimane al Maria Cecilia Hospital per la riparazione della valvola mitrale. Eseguito dall'équipe del prof. Castriota, l'intervento mininvasivo è perfettamente riuscito e ha permesso ad Albertosi di tornare alla sua quotidianità.

Albertosi ha dovuto infatti sottoporsi ad un’operazione al cuore a metà dicembre, comunicata soltanto oggi. La diagnosi: scompenso cardiaco associato ad un’insufficienza della valvola mitrale. “In passato avevo avuto due infarti – racconta l’ex portiere della Fiorentina – da lì ho iniziato ad avvertire sempre più una sensazione d’affanno anche solo a camminare, facevo molta fatica. Mio nipote mi ha suggerito di rivolgermi al prof. Castriota perché un nome riconosciuto anche all’estero per interventi eccezionali. In seguito alla prima visita mi hanno messo un defibrillatore, ma dopo qualche tempo in cui sono stato monitorato mi hanno detto che era importante eseguire l’operazione”.